L'Oasi Sentina

Sentiero Azzurro

Sentiero Rosso
Anfibi e Rettili

L'Avifauna

Mappa Sentina

Home


lipuascoli@rinascita.it
Scrivici




Un Importante Ecosistema da Salvaguardare

Le zone umide costituiscono uno degli ecosistemi più importanti della terra.
Oltre ad ospitare numerosissime specie animali e vegetali (basta pensare che il 40% delle 469 specie di uccelli presenti in Italia è legato a stagni e paludi che coprono ormai appena l’1% del territorio nazionale), garantiscono il mantenimento delle falde acquifere, controllano le inondazioni, frenano l’erosione costiera, trattengono sedimenti e sostanze tossiche, regolano gli elementi climatici.

Zone umide e zanzare

Le zone umide in Italia, dal 1938 al 1984, si sono ridotte del 66%.
Purtroppo esse non hanno mai goduto di buona fama. Quando si parla di paludi vengono subito in mente le zanzare. Questi fastidiosi insetti infatti depongono le loro uova in piccole pozze d’acqua. Per la loro riproduzione sono sufficienti piccolissime quantità di acqua stagnante (addirittura i sottovasi che, in estate, sarebbe meglio vuotare ogni giorno).
Ciò è confermato dalla loro abbondante presenza in tutte le zone costiere, anche in quelle ormai completamente cementificate.

D’altro canto anche le zanzare fanno parte dell’ecosistema anzi, come tutti gli insetti, sono tra gli elementi basilari di esso. Essi costituiscono l’alimento base di molte specie di uccelli, anfibi, rettili e pesci.

Da ciò si intuisce che in un ecosistema “equilibrato” cioè in cui sono rappresentate tutte le componenti animali, oltre che vegetali, il numero di zanzare é relativamente basso. Ciò significa che una pozzanghera temporanea di 2 metri quadrati produce più zanzare di un laghetto di alcune centinaia o migliaia di metri quadrati dove sono presenti pesci, anfibi, rettili e uccelli. Negli ultimi anni sono stati sperimentati con successo anche dei metodi di lotta biologica (batteri) contro le larve di zanzara, utilizzati ormai in molte città della Pianura Padana.


Mappa della Sentina


clicca per ingrandire

L'Oasi Naturalistica della Sentina si trova nelle Marche
in Provincia di Ascoli Piceno alla foce del fiume Tronto



Testi: Loredana Sabbatucci e Giorgio Marini
Foto: Giorgio Marini e Maria Luisa Urban


LIPU - Sezione di Ascoli Piceno